I video-annunci delle strage nelle scuole e i profili online dei killer (Finlandia Jokela e Kauhajoki, Stati Uniti da Columbine a Virginia Tech)

La seconda strage nelle scuole di Finlandia in meno di un’anno. Un video per annunciare l’aggressione, un profilo online per esprimere rabbia e lodare le strage precedenti – queste stanno diventando le pratiche comuni dei giovani mass-killer. Intanto, le reti sociali censurano i profili dopo la strage accaduta, cancellando traccie e possibilità delle persone di imparare i tratti comuni dei giovani opressi che stanno per entrare nella storia uccidendo più persone gli riesce.

Lo studente finlandese Matti Saari, suicidatosi il 24 settembre dopo aver sparato 10 compagni di scuola a Kauhajoki, Finlandia, aveva caricando dei video su Youtube annunciando la sparatoria.

Come in altri casi simili, Youtube ha sospeso il profilo dell’utente poche ore Continua a leggere

Annunci

Il rapporto fra il numero dei visitatori fra le reti sociali, mainstream media, e piattaforme citizen journalism


Continua a leggere

Web 2.0- La culla del Citizen Journalism

Interattività, flessibilità delle applicazioni, e comunità online in genere, sono alla base della “nuova” concezione della rete.

Continua a leggere